Ti interessa?

Entra in contatto con noi

Inform Me

Invia la tua richiesta di informazioni

Call me back

Richiedi un contatto telefonico

Update me

Iscriviti alla newsletter per aggiornamenti

FIREMAT

FIRE resistant MATerials & composites
FIREMAT
PROGETTO
Il progetto FIREMAT - FIRE resistant MATerials & composites -  è dedicato allo sviluppo di  materiali termostrutturali a bassa densità per l'alleggerimento e l'aumento della sicurezza, nello specifico compositi rinforzati a fibra lunga e corta, per applicazioni ad alta temperatura e antifuoco. Il progetto è cofinanziato nell'ambito del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (POR-FESR) 2014-2020 della Regione Emilia-Romagna, ed ha una durata di 24 mesi.
FIREMAT OBIETTIVI
FireMat nasce dalla consapevolezza che il principale limite tecnologico per l'applicazione dei compositi polimerici (PMC) sia l'insufficiente resistenza alla temperatura, mentre per i compositi a matrice ceramica (CMC) siano gli eccessivi costi, tempi e complessità produttiva. Il superamento di questi limiti è necessario per rinvigorire il settore dei PMC in Emilia-Romagna. 
 
FIREMAT svilupperà, a favore delle imprese del territorio, un know-how ad elevata innovazione che favorirà la proiezione e lo scale-up industriale verso il mercato. Oltre allo sviluppo di nuovi materiali e processi, il progetto si focalizzerà sull'integrazione di nuovi materiali in modalità “multimateriale”, sull'ingegnerizzazione e sviluppo di metodologie di progettazione finalizzate all'implementazione di una smart-production. In particolare, il progetto ha come obiettivi specifici: 
  • rinforzare il comparto produttivo regionale dei materiali compositi, superando gli attuali limiti di temperatura dei compositi fibrorinforzati a base polimerica;
  • incentivare processi di economia circolare producendo materiali riciclabili e da materie prime seconde.
I risultati attesi che si cercherà di raggiungere nel corso dei 2 anni del progetto sono: 
Dimostratori:
  • 1_Compositi antifuoco (e FML) a matrice polimerica pre-ceramica rinforzata con fibra di basalto (BasKer-PMC).
  • 2_Barriere termiche con temperature di lavoro fino a 800°C da fibra di carbonio (modificato) e resine inorganiche (geopolimeri).
Prospettive di industrializzazione:
  • 1_Mass production nei settori automotive, trasporti e costruzioni.
  • 2_Produzione che sfrutta le facilities industriali attuali (+riciclo e riuso).
FIREMAT
RUOLO DI CERTIMAC
CertiMaC, nell'ambito del progetto FireMat, si occupa delle attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale volte ad ingegnerizzare materiali e componenti per applicazioni ad alta temperatura identificandone le caratteristiche termo-fisiche prevalenti (conducibilità termica, calore specifico e diffusività) e studiandone il comportamento al fuoco.

Entrambi gli ambiti di studio verranno inoltre ampliati da una fase di modellazione numerica dedicata a studiare il comportamento in esercizio dei diversi sistemi messi a punto.
PARTNER DELLA RICERCA
L'Associazione Temporanea di Scopo (ATS), è coordinata da ENEA - Laboratorio TEMAF e comprende CNR-ISTEC, CertiMaC, Consorzio MUSP e Romagna Tech.
  
PARTNER INDUSTRIALI
FIREMAT prevede la collaborazione di importanti industrie, pur non direttamente finanziate, per il trasferimento tecnologico delle fasi sperimentali alla scala industriale: Curti Costruzioni Meccaniche SpA, SIC srl, RI-BA Composites Srl, Tampieri Energie Srl, Aliva Srl.

Il Progetto è stato ammesso a finanziamento per un contributo massimo di euro 800.000,00  su un investimento riconosciuto di euro 1.121.428,81.
 
Persona di contatto:
Ing. Luca Laghi - l.laghi@certimac.it
Telefono: 0546 678548