Ti interessa?

Entra in contatto con noi

Inform Me

Invia la tua richiesta di informazioni

Call me back

Richiedi un contatto telefonico

Update me

Iscriviti alla newsletter per aggiornamenti

AL VIA 'TEMPUS': LE AREE PORTUALI SI RIGENERANO PARTENDO DAL PATRIMONIO CULTURALE


CertiMaC tra i partner del nuovo progetto finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del Programma Interreg Italia-Croazia.
AL VIA
A RAVENNA IL KICK-OFF MEETING
Il 5 e 6 giugno 2019, nove partner dall'Italia e dalla Croazia si sono dati appuntamento a Ravenna per avviare il Progetto TEMPUS - Temporary USes as start-up actions to enhance port (in)tangible heritage, ossia “usi temporanei" come azioni per innescare il miglioramento del patrimonio (in)tangibile dei porti, finanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera INTERREG V-A Italia - Croazia.

Durante la riunione preliminare, i membri del team di progetto hanno messo a punto un piano transnazionale interno di strutture e procedure da adottare per l'attuazione delle attività.

L'AREA PORTUALE  DI RAVENNA COME LABORATORIO DI RIGENERAZIONE URBANA
Il progetto TEMPUS mira a testare una metodologia sperimentale per la rigenerazione urbana di aree portuali urbane dismesse (nel caso di Ravenna la zona della Darsena di Città), basate sulla co-creazione di strategie urbane a lungo termine, incentrate sul patrimonio culturale e guidate dalla comunità.

Grazie alla profonda attivazione sociale, alla valorizzazione culturale e al coinvolgimento degli stakeholder, TEMPUS attiverà (ri)usi temporanei all'interno di tre aree portuali pilota (Ravenna, Solin, Rijeka), intesi come azioni scatenanti per l'attuazione di strategie di rigenerazione a più lungo termine.










IL RUOLO DI CERTIMAC NEL PROGETTO
CertiMaC opera già da anni in diversi progetti di ricerca relativi alle zone portuali (si veda ad esempio il progetto Ravenna Green Port, di cui CertiMaC è stato capofila) e ha sviluppato e sperimentato diverse soluzioni nel campo della riqualificazione energetica degli edifici per gli usi temporanei.

Il laboratorio sarà  responsabile del WP3 - “Pilot testing for codesigning HD urban strategies”. CertiMaC coordinerà lo sviluppo e l'implementazione delle azioni pilota volte ad attivare i processi di valorizzazione e rigenerazione del patrimonio culturale portuale.

Responsabili scientifici sono gli ingegneri Luca Laghi e Mattia Morganti.
Nel corso del progetto saranno messe a punto e installate nelle tre aree portuali test, strutture di uso temporaneo energeticamente efficienti e sostenibili e al cui interno saranno ospitate attività dedicate al turismo e alla valorizzazione del patrimonio.

I PARTNER
Al progetto partecipano nove partner, quattro italiani e cinque croati: Istituto per le tecnologie della costruzione del CNR (Lead Partner), CertiMaC - Certificazione materiali per costruzioni, CNA Territoriale di Ravenna, Università di Bologna, Porin - Agenzia per lo sviluppo di Rijeka, RERASD, Città di Solin, Museo Marittimo e Storico del Litorale Croato di Rijeka, Città di Rijeka.

Budget totale del progetto: 2.706.920,00 € (FESR: 2.300.882,00 €).
Durata del progetto: 01/01/2019 - 30/06/2021


PER SAPERNE DI PIU'
>> Consulta la pagina di progetto