Ti interessa?

Entra in contatto con noi

Inform Me

Invia la tua richiesta di informazioni

Call me back

Richiedi un contatto telefonico

Update me

Iscriviti alla newsletter per aggiornamenti

Il Superbonus 110% è operativo: ecco come funziona


Com'è cambiato il Superbonus 110% con la conversione in legge del DL Rilancio, con la Guida dell'Agenzia delle Entrate e con i primi due decreti attuativi del MISE: Requisiti tecnici minimi e Asseverazione. Scopri i nuovi servizi di CertiMaC “Superbonus 110% MATERIALI”  - “Superbonus 110% UNIFAMILIARI & CONDOMINI” 
Il Superbonus 110% è operativo: ecco come funziona
Il Superbonus 110% "Incentivi per l'efficienza energetica, sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici" - dal 19 luglio 2020 è Legge dello Stato (leggi articolo completo).
  
Sono operative le detrazioni fiscali potenziate, con aliquota del 110%, per chi realizza interventi di:
  • efficienza energetica degli edifici (Ecobonus), ad esempio attraverso un cappotto termico, sostituendo gli impianti di riscaldamento esistenti con caldaie a condensazione e a pompa di calore;
  • riduzione del rischio sismico (Sisma Bonus);
oltre a impianti fotovoltaici e colonnine per la ricarica di veicoli elettrici, se installati contemporaneamente ad uno degli interventi “trainanti”.
 
Successivamente l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la guida completa sul Superbonus 110%. La guida fornisce tutte le informazioni utili su requisiti, regole e interventi ammessi. 

Ora il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ha varato i due decreti attuativi previsti all'interno del D.L. Rilancio: il Decreto Requisiti Tecnici e il Decreto Asseverazioni:

Decreto Requisiti tecnici definisce i requisiti tecnici che devono soddisfare gli interventi che beneficiano delle agevolazioni, nonché i massimali di costo specifici per singola tipologia di intervento.

Decreto Asseverazioni definisce contenuti e modalità di trasmissione del modulo di asseverazione che andrà inviato a ENEA.

"SUPERBONUS 110% - MATERIALI"

SEI UN PRODUTTORE DI MATERIALI E SOLUZIONI PER L'INVOLUCRO?

Scopri i servizi sviluppati dalla Divisione Materiali di CertiMaC per i Produttori

Per far sì che i tuoi prodotti possano essere accettati negli interventi di riqualificazione energetica degli edifici che beneficiano del Superbonus 110% occorre attestarne le prestazioni. 
 
CertiMaC affianca i Produttori di materiali con le analisi e prove di laboratorio necessarie per caratterizzare e qualificare i prodotti ai sensi di quanto richiesto dal Superbonus 110%

 
1/  
[Marcatura CE Prodotti da Costruzione]
ai sensi della normativa europea: Regolamento Prodotti da Costruzione CPR (EU) 305/'11
 
CertiMaC è Organismo Notificato - n. 2685 CPR (EU) 305/2011 per il rilascio di Attestati di Prova e di Classificazione. I nostri esperti di Marcatura CE - CPR affiancano i produttori dei materiali da costruzione aiutandoli a semplificare il processo di conformità agli standard nazionali e internazionali e ai codici di costruzione in tema di sicurezza strutturale ed efficienza energetica che richiedono competenze tecniche e aggiornamento continuo.
 
>> Il tuo prodotto è marcato CE? Scopri di più sul PERCORSO Marcatura CE
 
2/
[Certificazione completa Proprietà Termiche]
sulla base dei dati da fornire al progettista per l'esecuzione dei calcoli obbligatori richiesti dal Superbonus 110% 
 
La Divisione Analisi Termiche Materiali di CertiMaC dispone di know-how specialistico e set di strumentazioni di prova uniche in Italia per completezza, accuratezza e avanguardia per la misurazione sperimentale di Conducibilità Termica, Calore Specifico, Emissività termica e Resistenza Termica e Trasmittanza.
 
>> Scopri di più sulle Analisi Termiche dei Materiali: scarica la GUIDA per il Produttore
 
3/
[Certificazione CAM]
ai sensi dei CAM - Criteri Ambientali Minimi - obbligatori per i materiali isolanti affinché gli interventi di isolamento termico possano avere il Superbonus 110%
 
Il Decreto Rilancio richiede che siano applicati i Criteri Ambientali Minimi sui materiali isolanti, così come definito nel Decreto del Ministero dell'Ambiente 11/10/2017 all'art 2.4.2.9 relativo al contenuto di materia prima recuperata o riciclata dei materiali isolanti termici e/o acustici.
 
I nostri specialisti ti possono affiancare in 3 step:

1. ASSESSMENT NORMATIVO
Analisi preliminare del tuo materiale/sistema in relazione alla destinazione d'uso 
 
2. PIANO DI INTERVENTO
Progetto tecnico con definizione delle prove necessarie e delle tempistiche 
 
3. ATTESTAZIONE COMPLETA DELLE PROPRIETÀ DEL PRODOTTO
Esecuzione delle analisi e test di laboratorio ed emissione dei certificati e rapporti di prova ufficiali
 
>> Se preferisci, puoi entrare direttamente in contatto con uno dei nostri specialisti, scrivi a:

"SUPERBONUS 110% - UNIFAMILIARI & CONDOMINI"

SEI UN POTENZIALE BENEFICIARIO DEL SUPERBONUS 110%?

Scopri la soluzione completa “chiavi in mano” sviluppata dalla Divisione Energia di CertiMaC 

Scegli un unico interlocutore per i molti adempimenti previsti:  la Divisione Energia di CertiMaC offre a tutte le tipologie di beneficiari del Super Bonus 110% un servizio tecnico completo 'chiavi in mano'.
 
Grazie alla sua esperienza pluriennale nella gestione di interventi di efficientamento energetico con accesso a finanziamenti ed incentivi CertiMaC affianca i beneficiari (condomini, privati, società del terzo settore, istituti autonomi case popolari, …) con tutte le attività di progettazione e coordinamento per l'esecuzione degli interventi previsti dal superbonus 110%: efficientamento involucro, impianti meccanici, elettrici, domotici, ricarica veicoli elettrici e intervento per il Sisma Bonus.
 
>> Superbonus 110% in 10 passi: 
>> Se preferisci, puoi entrare direttamente in contatto con uno dei nostri specialisti, scrivi a:
energia@certimac.it
_______________


Per approfondire

SUPERBONUS 110%: su quali immobili?

L'incentivo si applica agli interventi effettuati sulle parti comuni di edifici condominiali, sulle unità immobiliari indipendenti e sulle singole unità immobiliari (fino ad un massimo di due per uno stesso proprietario). Non può essere fruito, invece, per interventi effettuati su unità immobiliari residenziali appartenenti alle categorie catastali A1 (abitazioni signorili), A8 (ville) e A9 (castelli).

SUPERBONUS 110%: su quali interventi?
L'accesso al Superbonus spetta per gli interventi volti a incrementare l'efficienza energetica degli edifici e le misure antisismiche, i cosiddetti interventi trainanti che, ricordiamo sinteticamente, sono:
  • isolamento termico mediante cappotto delle superfici opache orizzontali, verticali e inclinate che interessano l'involucro dell'edificio con incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda (categoria Ecobonus);
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A, a pompa di calore, ibridi, micro-generazione, collettori solari e, solo per le aree non metanizzate e per edifici unifamiliari o plurifamiliari autonomi, biomassa (categoria Ecobonus);
  • riduzione del rischio sismico mediante recupero patrimonio edilizio, (categoria Sisma Bonus).
A queste tipologie di spese “trainanti” si aggiungono altri interventi accessori, a condizione però che siano eseguiti congiuntamente (“trainati”) ad almeno un intervento trainante: rientrano in questa categoria, per esempio, l'installazione di impianti fotovoltaici connessi alla rete elettrica sugli edifici e di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.
 
SUPERBONUS 110%: chi sono i beneficiari?
Possono accedere al Superbonus le persone fisiche che possiedono o detengono l'immobile (ad esempio proprietari, nudi proprietari, usufruttuari, affittuari e loro familiari), i condomini, gli Istituti autonomi case popolari (IACP), le cooperative di abitazione a proprietà indivisa, le Onlus e le associazioni e società sportive dilettantistiche registrate, per i soli lavori dedicati agli spogliatoi. 
 
La guida dell'AdE chiarisce che i soggetti Ires (e, in generale i titolari di reddito d'impresa o professionale) possono accedere al Superbonus 110% solo relativamente alla partecipazione alle spese per interventi trainanti effettuati sulle parti comuni di edifici.

SUPERBONUS 110%: quali tempistiche?
La legge conferma inoltre l'ammissibilità delle solo spese effettuate dal 1 Luglio 2020 al 31 dicembre 2021; la detrazione del 110% in 5 rate annuali di pari importo; la possibilità di optare per la cessione del credito o lo sconto in fattura sia per il Superbonus 110% che per i tradizionali bonus fiscali. Sono state confermate le sanzioni per false dichiarazioni e APE non redatti in modo corretto.
_______________

SUPERBONUS 110% SIAMO AL TUO FIANCO
 
CertiMaC, Organismo di Ricerca fondato e partecipato da ENEA e CNR, e Organismo Notificato n.2685 ai sensi del Regolamento Prodotti da Costruzione (EU) 305/2011 opera nel campo dell'innovazione su energia e materiali, affiancando gli operatori della filiera Edilizia e i Beneficiari del Superbonus 110% con una serie di servizi dedicati.

SUPERBONUS 110% Qualificazione MATERIALI
Richiedi il tuo preventivo a materiali@certimac.it

SUPERBONUS 110% Riqualificazione UNIFAMILIARI & CONDOMINI