Ti interessa?

Entra in contatto con noi

Inform Me

Invia la tua richiesta di informazioni

Call me back

Richiedi un contatto telefonico

Update me

Iscriviti alla newsletter per aggiornamenti

Sanità green: dalla Regione 6,2 milioni di euro per risparmio ed efficienza energetica in ospedali e ambulatori


Dal 20 giugno al 10 settembre 2019 le Aziende Sanitarie dell'Emilia-Romagna possono richiedere contributi per la riqualificazione energetica dei propri edifici.
Sanità green: dalla Regione 6,2 milioni di euro per risparmio ed efficienza energetica in ospedali e ambulatori
Regione Emilia-Romagna | Por Fesr 2014-2020, Asse 4.
Azioni 4.1.1 e 4.1.2 - Interventi di riqualificazione energetica degli edifici pubblici
Azione 4.6.4 - Infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica dei veicoli aziendali

OBIETTIVI
Il bando - approvato con delibera di Giunta regionale n. 856 del 31 maggio 2019 - intende sostenere le Aziende Sanitarie pubbliche regionali affinché vengano conseguiti gli obiettivi di risparmio energetico, uso razionale dell'energia, valorizzazione delle fonti rinnovabili, riduzione delle emissioni di gas serra, con particolare riferimento allo sviluppo di misure di miglioramento dell'efficienza energetica negli edifici pubblici e ad incentivare politiche di mobilità elettrica.

DESTINATARI
Il Bando è destinato alle 13 Aziende sanitarie pubbliche regionali coinvolte dalla misura. Si tratta delle Ausl di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Imola, Ferrara, Romagna, delle Aziende Ospedaliero-Universitarie di Parma, Modena, Bologna, Ferrara e dell'Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna.

INTERVENTI INCENTIVABILI
Gli interventi possono riguardare tutti gli edifici pubblici sanitari in cui siano svolte attività mediche e veterinarie di prevenzione, diagnosi, cura e ricerca.

I progetti possono essere volti alla realizzazione di una delle seguenti misure:
  • Linea A) incremento dell'efficienza energetica, produzione di energia da fonti rinnovabili da destinare all'autoconsumo, riduzione delle emissioni di gas serra: cofinanziati fino al 40% con un contributo massimo di 500.000 euro.
  • Linea B) installazione di infrastrutture di ricarica per incentivare la mobilità elettrica dei veicoli aziendali: cofinanziati fino al 70% senza limiti massimi

SPESE AMMISSIBILI
Per la realizzazione degli interventi sono ammissibili, le seguenti tipologie di voci di spesa:

a) progettazione, direzione lavori, coordinamento sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, collaudo e certificazione degli impianti, redazione di diagnosi energetiche, redazione attestati di prestazione energetica (max 20% di b);

b) fornitura, installazione e posa in opera di materiali e componenti necessari alla realizzazione degli impianti e delle opere ammessi a contributo, ivi inclusi opere edili strettamente necessarie ed oneri di sicurezza.

SCADENZA
La trasmissione delle domande di contributo e degli allegati - attraverso l'applicativo Sfinge2020 - deve  avvenire esclusivamente, pena la non ammissibilità, dalle ore 10,00 del 20 giugno 2019 alle ore 17,00 del 10 settembre 2019.

COSA POSSIAMO FARE PER VOI
CertiMaC  - Laboratorio accreditato Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna - può affiancare i destinatari in tutte le fasi progettuali:
> analisi dettagliata del bando e delle caratteristiche salienti
> valutazione di fattibilità: Diagnosi Energetica, redazione APE, definizione scenari d''intervento, …
> definizione tecnica, economica e timing degli interventi incentivabili
> stesura e presentazione del progetto e della modulistica
> collaborazione tecnico-scientifica in fase di esecuzione, test e monitoraggio delle prestazioni in continuità

>> Per saperne di più
Scarica la scheda semplificata a cura della redazione CertiMaC in cui trovare le informazioni di supporto per partecipare al Bando:
“RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI PUBBLICI DELLE AZIENDE SANITARIE REGIONALI - Guida all'utilizzo del bando”

>> Contatta un esperto

>> Consulta il Bando e la Modulistica sul Sito ufficiale regione Emilia-Romagna