Ti interessa?

Entra in contatto con noi

Inform Me

Invia la tua richiesta di informazioni

Call me back

Richiedi un contatto telefonico

Update me

Iscriviti alla newsletter per aggiornamenti

Al via il progetto GEAR@SME


CertiMaC tra i partner del progetto che ha come obiettivo la riduzione dei consumi energetici in Europa
Al via il progetto GEAR@SME
Si è svolto online, nelle giornate del 7 e 8 Settembre, il Kick-off meeting di GEAR@SME alla presenza di tutti i partner coinvolti.
L'evento, segna l'inizio ufficiale dei lavori del progetto finanziato nell'ambito di Horizon 2020 con 1,99 milioni di euro.

IL PROGETTO 

Il settore delle PMI in Europa (oltre 25 mln) possiede un potenziale enorme di riduzione dei consumi energetici. Finora, tuttavia, questo potenziale è stato sfruttato solo in parte a causa della la mancanza di tempo, di capitale e di competenze specifiche.

Per colmare questo gap, la Commissione Europea ha finanziato il progetto GEAR@SME, capitanato dagli olandesi di TNO, e che vede la partecipazione di CertiMaC ed ENEA come partner italiani, oltre a partner provenienti da sei diversi paesi europei e rappresentanti di:
- enti di ricerca,
- aziende che offrono servizi di consulenza a elevato contenuto tecnologico,
- associazioni di categoria in grado di fungere da collegamento con il mondo delle PMI.

METODOLOGIA e OBIETTIVI
 
Il progetto si pone come obiettivo l'incentivo e la diffusione degli sforzi di efficientamento energetico nelle PMI, attraverso un approccio condiviso caratterizzato da tre aspetti unici e innovativi:

1) L'introduzione del “trusted partner”, il cui ruolo chiave è quello di agire come attore imparziale per favorire l'instaurarsi di un rapporto di mutua fiducia tra le PMI (lato della domanda) e i fornitori di servizi energetici (lato dell'offerta), in modo che le PMI possano sottoporsi ad audit energetici e implementare misure di risparmio energetico

2) Lo sviluppo di comunità dedicate che permettano lo scambio di esperienze e informazioni basate sull'affinità di interessi e la prossimità geografica

3) L'introduzione e l'utilizzo del concetto di “Multiple Benefits”, ovvero lo sfruttamento dei benefici che si possono ottenere dall'approccio strutturato all'efficienza energetica, che vanno oltre al semplice risparmio in bolletta

Questa metodologia verrà applicata a 4 casi studio: Italia, Germania, Olanda e Romania e sarà supportata dalla presenza di un portale unico multilingue, dove saranno messi a disposizione strumenti di auto-valutazione, materiale formativo e best practices.

Le attività si concentreranno su quattro aree industriali principali che insieme raggruppano circa 800 PMI: l'obiettivo è quello di portare almeno 200 di queste a impegnarsi all'effettiva implementazione di misure volte a ridurre i consumi e a migliorare l'efficienza nell'uso dell'energia. Questo porterebbe a un risparmio potenziale di 11 GWh per anno e a investimenti fino anche a 4 milioni di Euro. Inoltre - grazie alla collaborazione con le associazioni di categoria (in Italia saranno coinvolte CNA e Confindustria) - sarà possibile ampliare la risonanza dell'approccio sviluppato anche al di fuori dei partner direttamente coinvolti nei casi studio, contribuendo a creare le condizioni affinché le aziende trovino il giusto supporto e motivazione per l'avvio di interventi di efficienza energetica.

RUOLO DI CERTIMAC   

CertiMaC coordinerà le attività del  WP4 “Prepare training and tools to bridge the gap between demand and supply side” con l'obiettivo specifico di sviluppare un set di strumenti a supporto dell'implementazione della metodologia. Nello specifico:

- Creazione di una Banca Dati a disposizione delle PMI con le cifre chiave per le misure di efficienza energetica ricavate da best practice interne ed esterne al consorzio, integrate e tradotte.

- La predisposizione di Materiale formativo a supporto della metodologia GEAR@SME da impiegare in eventi di formazione locale rivolti a tutti quegli attori che - nei 4 paesi coinvolti nei casi studio - si assumeranno la responsabilità di fornire sia lato della domanda, sia lato dell'offerta, le conoscenze necessarie ad avviare le azioni per la riduzione dei consumi energetici

- Predisposizione di un set di strumenti di analisi e calcolo a supporto della metodologia GEAR@SME. Questi strumenti online guideranno le PMI nella comprensione del potenziale di risparmio energetico, economico e dei benefici legati all'adozione di misure di efficienza energetica nel loro caso specifico

- Creazione di una banca dati consultabile all'interno del portale per sostenere le PMI nella ricerca di esperti e fornitori adatti alle loro esigenze (appaltatori, installatori, fornitori di altri servizi di montaggio, ecc…). 

CertiMaC, grazie alla sua esperienza pluriennale nel campo dell'efficienza energetica, ricoprirà inoltre un ruolo centrale nel coordinamento, sviluppo e implementazione del Case Study italiano insieme al gruppo di lavoro ENEA.

SCOPRI DI PIÙ SUL PROGETTO

Consortium: 10 Partner provenienti da Olanda, Svezia, Italia, Romania, Germania e Austria
Budget: 1,99 M €
Durata: 2020 - 2023
Finanziamento: EU Project - H2020 topic LC-SC3-EE-8-2018-2019 (“Building a low-carbon, climate resilient future: secure, clean and efficient energy”)

Persona di riferimento:
Ing. Luca Laghi | l.laghi@certimac.it , gearsme@certimac.it